Monte Argentario
02/12/2017 Toscana – Capalbio Pescia (GR) 395 Km

Si riparte…era ora!

Uno zoccolo duro si riunisce al mattino al solito appuntamento del bar del “matematico” sfidando il meteo che nel frattempo non promette bene su tutto lo stivale. Gate, Kirie, Birka, Legolas, AlexSwiss, Gianviti, Ruen, Art ed altri sono i nomi che si leggono dietro le pettorine ad alta visibilità indossati per l’occasione come segno distintivo della Cimf. Ma quanta penosa angoscia attanaglia il gruppetto di incursori alla partenza: viste le preoccupanti previsioni di maltempo su tutta la zona interessata dall’itinerario che non danno scampo. Molti rinunciano per cautela: … e come biasimarli attese le allerte meteo!

Ma agli indomiti Incursori, che si presentano fiduciosi all’appuntamento al mattino, è forte la consapevolezza che, sebbene i minacciosi addensamenti in atto, non ci sarebbe stata alcuna goccia di pioggia e che la brezza di tramontana avrebbe poi sparigliato le nuvole: mentre la temperatura si è mantenuta, per così dire, sopportabile. A dire il vero e dalla esperienza di chi scrive, i metereologi con la Compagnia non ci hanno mai preso ….. o quasi!

Tra noi anche una valorosa bikerina in rappresentanza del “gentil sesso”.

Ben presto ci ritroviamo a percorrere le magiche colline tolfetane dalla natura incontaminata, forte e spesso impenetrabile, da sempre pascolo elettivo delle severe mucche maremmane e inespugnabile nascondiglio di storici briganti.

Indescrivibili sono le sensazioni “marziane’ che si provano nel passare in quei luoghi: il rosso delle foglie è predominante ovunque, mentre le rocce ci sovrastano minacciosamente. Sono poche le volte che, nel percorrere certi posti, mi pervade un senso di appagante e serena tranquillità.

Il viaggio continua tra interminabili e tortuosi saliscendi. Lungo i limiti stradali frequenti sono gli avvistamenti di partecipanti la “cacciarella” al rustico cinghiale. La colonna di Incursori si snoda quindi con disinvolta attenzione per la strada non sempre ben assestata.

E, via-via, percepire che altre emozioni ci accomunano: fra tutte la passione per la moto e dello stare insieme…al ristorante !

Le foto che seguono ci danno un’idea della giornata trascorsa assieme. A presto!


New website comparing prices on used and recycled mobiles
Visualizza la galleria su FLICKR

Hanno partecipato:
Gianluca “Gate” Montagano
Giancarlo “Gianviti” Vitiello
Luca “Kirie” Chirieleison
Andrea “Birka” Torsello
Filippo “Legolas” Fadda
Arturo “Art” Scognamiglio
Alessandro “MadAlex” Salmistraro
Alessandro “AlexSwiss” Galli
Enrico “Ruen” Ruzzi e Giovanna
Fabrizio Verdura
Luciano Zammito


Torna all'elenco incursioni
Condividi:
Facebook Google Pinterest Twitter Whatsapp Whatsapp



Ultime Notizie:
13/06/2021
Cari Bikers Si riparte Finalmente sembra che le cose vadano meglio … Finalmente possiamo torn... continua a leggere

05/05/2021
Cari Bikers La vera ripartenza è ora La vera ripartenza è a maggio La vera ripartenza è fol... continua a leggere

26/04/2021
Cari Bikers Si riparte Fi-nal-men-te Riusciamo dopo vari mesi a mettere la prua delle mucche ve... continua a leggere

18/03/2021
Cari Bikers Ci bobbiamo fermare Per ora e fino a cessate esigenze Speriamo dopo Pasqua di pote... continua a leggere

13/02/2021
Cari Bikers , ai blocchi di partenza ... Scaldiamo le gomme Si va verso sud ... Volgiamo il vis... continua a leggere

20/01/2021
Cari Bikers Finalmente si riparte Finalmente ci si rivede Finalmente tutti insieme Con le do... continua a leggere


Contatti | Login
© 2018 Compagnia Incursori Motociclisti Famelici
Seguici su